REST-ART nasce come evento di riqualificazione urbana, estetica e funzionale di parti della città che mostrano segni del tempo che hanno subito, deterioramenti dovuti all’incuria o che semplicemente sono state trascurate o non sufficientemente curate nel corso degli anni.

REST-ART un progetto che nasce da un’ideale, un’aspirazione, un bisogno. Rivalutare luoghi e scenari urbani di qualsiasi tipo, digradati o non, sotto il segno della Street Art e la cultura giovanile.

È arte: FISICA, che rimane nel tempo, si calcifica sui muri, riempiendo di colore zone degradate, rivalutandole VISIVAMENETE e QUALITATIVAMENTE: un mezzo, una soluzione, una MEDICINA.

Questa arte può assumere le forme più svariate: mostre, volti, geometrie, sperimentazione, fotografie, scritte e nomi. Muri dedicati ciclicamente ai grandi rappresentati della Street Art Italiana e Internazionale e altri dedicati ai giovani, agli artisti di domani.

RestART è un festival di rigenerazione urbana itinerante attraverso la Street Art, l’Urban Culture e è un insieme di progetti realizzati sul territorio attraverso incontri, eventi, contest, workshop, laboratori di progettazione urbanistica partecipata. 

Parchi, capannoni industriali, sottopassaggi, palestre, piazze tutti quelli spazi pubblici dove chi li abita, grazie al RestART, ha la possibilità di agire personalmente per rendergli migliori, personalizzandoli in minima parte con la propria singola azione.

“Tutto può essere Street Art, ma non tutti possono essere Artisti della Strada”. Bettini C.

 

STORYTELLING

EDIZIONI

2016

 

2015

2014

2013